Instagram     Youtube         Email
                                                                              BE THE LOVE YOU WISH TO SEE IN THE WORLD.

Ritiro ayurvedico a Bali: Sukhavati

Ritiro ayurvedico a Bali: Sukhavati

Durante il capitolo Balinese del mio viaggio ho visitato il ritiro Ayurvedico Sukhavati.

In passato ho fatto diversi ritiri di yoga, meditazione o detox, ma questa è stata la prima volta che ne ho fatto uno di Ayurveda e a dirla tutta è stato anche un po’ il mio approccio a questo sistema di medicina naturale utilizzato in India fin dall’antichità.

Ayurveda è una parola composta da ayur (longevità) e veda (conoscenza della vita).  Quest’antica tradizione comprende aspetti di prevenzione e cura finalizzati ad allungare e migliorare la vita dell’essere umano in armonia con la natura. Tra i rimedi ayurvedici vi sono preparati di origine animale (vegetariani) e vegetale, provvedimenti dietetici e comportamentali, meditazione, yoga e massaggio ayurvedico.

Io e un’amica abbiamo partecipato al programma del ritiro Sukhavati per 4 giorni e 3 notti. Visto che il resort è vegetariano e non puramente vegano, abbiamo contattato in anticipo la reception via email comunicando di essere vegane. Ciononostante il primo giorno ci è stato servito un pasto contente del Ghee, ovvero burro chiarificato. Quando si viaggia in Paesi asiatici consiglio pertanto di specificare che essere vegani significa non consumare alcun prodotto di orgine animale (no latticini, no miele, ecc).

Al momento dell’iscrizione al programma, si può scegliere un programma personalizzato e il nostro prevedeva trattamenti ayurvedici (Abhyanga e Shirodhara), yoga 2 volte al giorno, massaggi, una consulenza con il medico ayurvedico, succhi freschi, infusi e pasti preparati secondo i principi alimentari dell’ayurveda.

Il resort si trova in una parte molto tranquilla di Canggu, lontana da quella turistica. Al nostro arrivo lo staff ci ha accolte con una deliziosa bevanda allo zenzero speziata alla menta e una ghirlanda di frangipani. L’atmosfera del resort è semplicemente magica: statue di Buddha, laghetti, piccoli altari con incenso profumato, il tutto contornato da piante tropicali rigogliose.

Quando ci hanno accompagnate alla nostra sistemazione siamo rimaste senza parole; per quei giorni avremmo avuto una villa con piscina tutta per noi. La doccia all’aperto nascosta tra le piante era decisamente la mia parte preferita.

Ecco qua il programma di una giornata tipo:

Ero molto curiosa di provare la cucina ayurvedica e ne sono rimasta entusiasta. Durante il nostro soggiorno abbiamo partecipato anche ad una cena di Gala la cui location era sensazionale, seguita da un’esibizione di danze tipiche balinesi.

Ogni giorno c’erano nel programma dei trattamenti, quello che più mi è piaciuto è stato il massaggio di riflessologia plantare. La spa è immersa nella natura e si trova lungo il corso di piccolo fiume. Ascoltare il canto degli uccellini e lo scorrere del fiume durante i trattamenti è stato molto bello e rilassante.

Nel complesso è stata un’esperienza più che positiva e ne porterò a casa un piacevole ricordo. L’unica cosa che mi ha lasciata un po’ perplessa è stata la consulenza con il dottore ayurvedico (nota bene: non si tratta di un medico di medicina tradizionale), il quale mi esortava ad intordurre lo yogurt e il ghee nella mia alimentazione, cose con le quali sono in totale disaccordo per motivi etici e salutari. Pertanto, vi invito sempre ad essere critici con le informazioni che ricevete e fare sempre le vostre ricerche.

Per ulteriori informazioni riguardo al ritiro puoi consultare il loro sito: www.sukhavatibali.com



2 thoughts on “Ritiro ayurvedico a Bali: Sukhavati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.