Instagram     Youtube         Email
                                                                              BE THE LOVE YOU WISH TO SEE IN THE WORLD.

Tag: meno di 5 ingredienti

Budino di chia con 3 ingredienti

Budino di chia con 3 ingredienti

Scommetto che avete già sentito parlare del budino di chia o chia pudding, che recentemente ha spopolato su pinterest e instagram. I semi di chia, oltre ad essere un vero è proprio super food, a contatto con l’acqua la assorbono e creano un effetto gel, […]

Granola croccante vegan e senza glutine

Granola croccante vegan e senza glutine

Per preparare questa granola homemade ci si mette davvero pochissimo tempo ed è senza dubbio più buona ed economica di quella comprata, oltre ad essere più sana. Questa che vi propongo è vegan, senza glutine e senza zucchero. Per chi non volesse utilizzare lo sciroppo […]

Palline raw vegan al pistacchio

Palline raw vegan al pistacchio

Se siete come me, che adoro: i pistacchi, i fichi, le palline crudiste e le cose semplici… bè allora dovete assolutamente provare a fare queste balls energetiche raw vegan perchè oltre ad essere super veloci da preparare (visto che hanno solo 2 ingredienti), sono la fine del mondo, io ve lo dico.

Attenzione però, perchè una tira l’altra!

Sono ideali per merende, snack veloci, da aggiungere ad una colazione bilanciata oppure anche come dessert!

Palline raw al pistacchio

Preparazione 5 minuti
Tempo totale 5 minuti

Ingredienti

  • 150 g pistacchi (+ una manciata extra)
  • 200 g fichi secchi

Procedimento

  1. In un mixer tritare finemente la "manciata extra" di pistacchi in modo da ottenere quasi una farina. Poi mettere da parte;

  2. Sempre nel mixer, unire i fichi e il resto dei pistacchi e tritare fino ad ottenere un unico composto omogeneo e "appiccicoso";

  3. Con le mani formare delle palline di composto e poi passarle nei pistacchi finemente tritati in precedenza. 

    Si conservano in frigo per alcuni giorni e si possono anche surgelare. 

Note

Io ho usato pistacchi crudi, ma si possono usare anche quelli tostati.

Occhio però che NON siano salati!!

 

Hummus di fagioli

Hummus di fagioli

Solitamente sono una persona a cui piace cambiare e alternare i cibi, sia per non annoiarmi, sia per assumere i vari nutrienti da più fonti. In Israele però, sia per convenienza che per gola, ho mangiato l’hummus di ceci come se non ci fosse un […]

Pancakes proteici con 3 ingredienti + “fagiotella”

Pancakes proteici con 3 ingredienti + “fagiotella”

Oggi voglio condividere con voi la ricetta dei pancakes che faccio più spesso. Li adoro perché: sono facili e veloci da preparare; necessitano di solo 3 ingredienti; hanno un buon apporto proteico grazie all’utilizzo della farina di ceci. Visto che mi piace mangiarli spesso, per […]

Budino di chia proteico al cioccolato

Budino di chia proteico al cioccolato

Semi di chia 

Che cosa sono?

I semi di chia sono le sementi di una pianta floreale molto diffusa nel centro e nel sud America, la Salvia Hispanica. Ricchissimi di proprietà benefiche, costituivano il cibo di base di antiche popolazioni quali Atzechi e Maya.

Proprietà

  • alto contenuto di acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6
  • ricchi di minerali quali potassio (in quantità doppia rispetto alle banane), ferro (in quantità tripla rispetto agli spinaci), calcio, selenio, zinco e magnesio
  • vitamina c (in quantità 7 volte superiore a quella delle arance)
  • vitamine A, E, B6, niacina, riboflavina e tiamina
  • fonte di proteine
  • buona fonte energetica
  • regolazione del livello degli zuccheri nel sangue, del colesterolo e della pressione sanguigna

Come si usano?

I semi di chia sono molto versatili in cucina. Si possono usare come gelatina o addensante dato che lasciandoli in ammollo per circa 30 minuti nell’acqua, questi la assorbono formando una specie di gelatina. Questa gelatina è utilizzabile al posto delle uova nelle ricette di dolci vegani, oppure nei frullati, nelle salse o come addensante nelle zuppe. La proporzione per ottenere la consistenza ideale è 45 g di semi di chia per 250 ml di liquido. Con i semi di chia ci si può proprio sbizzarrire, aggiungendoli nello yogurt, nella preparazione di impasti per il pane, per la pizza, nelle torte salate oppure per arricchire polpette vegetali. Possono essere usati sia sotto forma di semi che di farina. Nel secondo caso basterà tritarli con un mixer o un macinacaffè.

Essendo molto piccoli, se non vengono masticati adeguatamente (cosa che in generale non accade) allo stesso modo in cui entrano nel nostro corpo, così vengono espulsi, senza che le sostanze presenti vengano assimilate. Se vengono lasciati in ammollo, assorbendo l’acqua si ingrandiscono e diventano più facili da masticare; altrimenti consiglio di tritarli.

 

Budino di chia proteico al cioccolato

Preparazione 5 minuti
Porzioni 1 porzione

Ingredienti

  • 45 g semi di chia
  • 250 ml latte di riso
  • 30 g proteine al cioccolato
  • 20 g cacao
  • 1 cucchiaio sciroppo d’acero opzionale
  • toppings: scaglie di cocco / scaglie di cioccolato / frutta fresca o secca

Procedimento

  1. In una ciotola, combinare insieme tutti gli ingredienti tranne i toppings. Regolare la dolcezza a piacere con lo sciroppo d’acero (dipende molto da quanto sono dolci di loro il latte di riso e le proteine al cioccolato);

  2. Lasciare a riposare in frigo per 3-5 ore, affinché si crei una consistenza "budinosa";

  3. Una volta ottenuta la consistenza desiderata, si può frullare per ottenere una crema liscia, oppure si può servire senza frullare. 

    Guarnire a piacere con scaglie di cocco, frutta fresca, chips di cacao o frutta secca.

Note

Le proteine che ho usato in questa ricetta sono le ISO SOY AL CIOCCOLATO della Vitamincompany.

★Codice per avere subito il 10% su tutti i prodotti vitamincompany: ALESSIA10

 

 

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Muffin ai mirtilli con 6 ingredienti

Muffin ai mirtilli con 6 ingredienti

Quando vedo ricette con diecimila ingredienti, questo per me è già un deterrente. Non so se definirla pigrizia… però “mi piacciono le cose semplici” suona decisamente meglio. Per questo quando si parla di cucinare sono una grande fan del less is more. Meno ingredienti e meno […]

Veg mayo proteica senza olio

Veg mayo proteica senza olio

In giro ormai ci sono tantissime ricette per fare la maionese senza uova. Quindi mi sono voluta spingere oltre, e dopo vari tentativi e qualche disastro, sono riuscita a mettere insieme una ricetta facile per creare una maionese a basso contenuto di grassi, senza olio e […]

Ferrero rocher con 4 ingredienti – raw vegan

Ferrero rocher con 4 ingredienti – raw vegan

Non so perchè ma il mio cervello collega i Ferrero Rocher al Natale. Forse perchè la nonna, nel periodo natalizio, ogni volta che la andavo a trovare, mi riempiva le tasche di questi deliziosi cioccolatini… o forse perchè, con la scusa delle feste, ne mangiavo più del solito.

Poco importa comunque, perchè qualsiasi sia il motivo, questa nostalgica astinenza dall’intramontabile combinazione cioccolato + nocciole, mi ha invogliato a ricrearli. Vegani ovviamente. Ma visto che volevo esagerare e farli vegani non bastava per sorprendere la nonna, li ho fatti pure crudisti. Senza zuccheri raffinati o altri ingredeinti processati e con solo 4 ingredienti. E dato che sono ricchi di nutrienti come vitamine, minerali, antiossidanti e grassi buoni, non dovremmo preoccuparci se uno solo non è abbastanza a soddisfare la nostra golosità!

Una delle cose che mi da più soddisfazione in cucina, è creare dessert talmente buoni da poter essere categorizzati come “junk food” ma che in realtà sono sani e nutrienti. Credo che prepararsi il cibo a casa sia importante se vogliamo sentirci bene e sapere esattamente con che cosa riempiamo le nostre pance. Perchè diciamocelo… dove altro possiamo trovare dei simil ferrero rocher vegani crudisti con pochi ingredienti (ma buoni!) se non nella nostra cucina?!

Ferrero rocher con 4 ingredienti - raw vegan

Preparazione 10 minuti
Tempo totale 10 minuti
Porzioni 15 ferrero rocher (circa)

Ingredienti

  • 150 g di nocciole + circa 15 nocciole per il ripieno
  • 110 g di datteri
  • 30 g di cacao crudo in polvere
  • 2 cucchiai di aroma di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

  1. Ridurre in granella 150 g di nocciole con l'aiuto di un frullatore. Tenere da parte 2/3 cucchiai per ricoprire le palline in un momento successivo;

  2. Aggiungere alle nocciole tritate il cacao, un pizzico di sale, l'aroma di vaniglia e i datteri e frullare fino a quando tutti gli ingredienti si saranno mescolati per bene;

  3. Con le mani creare delle palline al cui interno metteremo una nocciola intera, per ricreare quell'effetto sorpresa tipico dei ferrero rocher. Ricoprire le palline con la granella di nocciola et voilà... sono pronte per essere mangiate 😀

Note

Probabilmente alla fine la granella di nocciola farà fatica a ricoprire le palline poiché il composto sarà troppo "solido". Niente paura, è successo anche a me e ricoprire le palline è solo una questione estetica, sono buone ugualmente 😛

Sformato proteico di lenticchie

Sformato proteico di lenticchie

La quinoa, ricca di carboidrati complessi e a basso indice glicemico, aiuta a contenere i livelli di zuccheri nel sangue e a tenere sotto controllo la fame, ha un considerevole contenuto di fibre, sali minerali e antiossidanti. Inoltre ha anche un considerevole contenuto di aminoacidi […]