Instagram     Youtube         Email
                                                                              BE THE LOVE YOU WISH TO SEE IN THE WORLD.

Torta di carote con “scarti” della centrifuga

Torta di carote con “scarti” della centrifuga

Buongiorno! 😀

Come ogni mattina, ho preparato la mia centrifuga e oggi, visto che nel pomeriggio sarei andata al mare e la nonna dice che le carote fanno bene per l’abbronzatura, ho optato per un estratto di carote al 100%. Ogni volta, notando quanta polpa rimane come scarto, penso che è un vero peccato buttare via quei rimasugli e che bisognerebbe trovare dei modi per utilizzarli in cucina. Determinata a portare a termine la mia “missione”, ho fatto questa torta alla carota, senza zucchero e senza glutine.

Torta di carote con "scarti" della centrifuga

Preparazione 15 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 1 torta dal diametro di 20 cm

Ingredienti

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 200 g circa di "resti" di centrifuga di carota
  • 350 g di purea di mela o 3 banane mature circa 300g
  • 15 g di lievito per dolci
  • 5 cucchiai di sciroppo d’acero
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 pizzico sale
  • 1 bustina di vanillina
  • q.b. di olio di cocco

Procedimento

  1. Dopo aver setacciato la farina e il lievito, mettili in una scodella capiente dove andrai ad aggiungere tutti gli ingredienti secchi: la cannella, la vanillina e un pizzico di sale;
  2. Schiaccia le banane fino ad ottenere una crema e aggiungile agli altri ingredienti. Se scegli di usare la purea di mela, puoi aggiungerla direttamente;
  3. Aggiungi la polpa di carote e lo sciroppo d'acero e mescola fino a quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati per bene;
  4. Ungi la tortiera di olio di cocco con l'aiuto di uno scottex e poi versaci l'impasto;
  5. Cuoci in forno preriscaldato a 180° per 30-35 minuti, controllando la cottura con uno stuzzicadenti (in base al forno potrebbero volerci alcuni minuti in più o in meno). A cottura ultimata, sforna la torta e lasciala raffreddare prima di sformarla.



6 thoughts on “Torta di carote con “scarti” della centrifuga”

Lascia un commento