Instagram         Email
                                                                              BE THE LOVE YOU WISH TO SEE IN THE WORLD.

Post recenti

Cous cous con ceci croccanti

Cous cous con ceci croccanti

30 euro per il volo andata e ritorno da Valencia a Marrakech. Io e la mia coinquilina non potevamo proprio lasciarcelo scappare e così, a fine novembre, siamo andate in Marocco per una settimana. Prima della partenza, io avevo delle grandi aspettative riguardo al cibo… […]

Ceci croccanti al forno

Ceci croccanti al forno

Un gustoso snack salato, un’alternativa sana da offrire con un aperitivo al posto delle patatine. Più buono se mangiato in compagnia. Attenzione… perchè uno tira l’altro. Ma per fortuna questa ricetta è facile facile e, riposti in un barattolo di vetro, questi ceci si conservano croccanti […]

Cupcakes raw al cioccolato

Cupcakes raw al cioccolato

Se sei un amante del cioccolato sono sicura che adorerai questi cupcake. E se come me, pensi che la combinazione nocciole + cioccolato è semplicemente paradisiaca, bè allora devi provare a farli al più presto!

Con San Valentino alle porte, ho pensato che una ricetta golosa e super cioccolatosa è proprio quello che ci vuole. Da preparare ad una persona speciale… o, se al momento nella tua vita non c’è un fidanzato o una fidanzata da prendere per la gola, bè… allora vuol dire che la persona speciale sei tu. E ciò significa più cupcakes per te! 😛

Come diceva Oscar Wilde, “Amare se stessi è l’inizio di una storia d’amore lunga tutta la vita”. E, correggetemi se sbaglio, credo non ci sia modo migliore di coccolarsi di una buona dose di cioccolato.

Adoro usare l’avocado nei dessert, perchè rende tutto più cremoso e liscio, aggiungendo grassi buoni ma senza cambiare il gusto. Nonostante l’alto livello di cioccolosità (sì, invento parole nuove ;)), questi cupcakes non sono affatto pesanti. Il che ti farà desiderare di mangiarteli tutti in una volta… e puoi farlo, non sono qui per giudicare. Ma probabilmente non succederà perchè sono molto nutrienti e sazianti.

Vegani e crudisti, senza zucchero e senza glutine. Più buoni dei junk foods, ma senza junk!!

 

Cupcakes raw al cioccolato

Preparazione 15 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 12 cupcakes (circa)

Ingredienti

Per la base dei cupcakes

  • 180 g di nocciole
  • 110 g di datteri
  • 30 g di cacao crudo in polvere
  • 2 cucchiai di aroma di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno di mousse al cioccolato

  • 1 avocado maturo
  • 30 g di cacao crudo in polvere
  • 80 ml sciroppo d'acero

Procedimento

  1. Ridurre in granella le nocciole con l'aiuto di un mixer. Tenere da parte 3-4 cucchiai per decorare i cupcake in un momento successivo;

  2. Aggiungere alle nocciole tritate il cacao, un pizzico di sale, l'aroma di vaniglia e i datteri e frullare fino a quando tutti gli ingredienti si saranno mescolati per bene;
  3. Pressare l'impasto in degli stampini da muffin in modo da creare dei cestini con dello spazio vuoto al centro, che verrà riempito con la mousse al cioccolato. Mettere in freezer per almeno 20 minuti, affinché l'impasto si indurisca e prenda la forma degli stampini;

  4. Nel frattempo, per preparare la mousse, dopo aver tagliato a pezzetti l'avocado, schiacciarlo con l'aiuto di una forchetta. Aggiungici il cacao e lo sciroppo d'acero e con l'aiuto di uno sbattitore elettrico mescola finché tutti gli ingredienti si saranno amalgamati e la crema sarà liscia;

  5. Usa un cucchiaio per guarnire i cupcakes con la mousse al cioccolato e prima di servire, decorali con una spolverata di granella di nocciole.

Note

Consiglio di tagliare delle striscioline di carta da forno e metterle sotto ai cupcakes (così come nelle foto seguenti) affinché sia più facile tirarli fuori dagli stampini.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Veg mayo proteica senza olio

Veg mayo proteica senza olio

In giro ormai ci sono tantissime ricette per fare la maionese senza uova. Quindi mi sono voluta spingere oltre, e dopo vari tentativi e qualche disastro, sono riuscita a mettere insieme una ricetta facile per creare una maionese a basso contenuto di grassi, senza olio e […]

Porridge di quinoa al cioccolato e cocco

Porridge di quinoa al cioccolato e cocco

Mai provato la quinoa per colazione? Se non l’avete ancora provata, rimarrete sorpresi dalla bontà di questo porridge che considero il comfort food per eccellenza per le mattinate invernali in cui si è un po’ letargici e si vorrebbe solo rimanere al caldo sotto le […]

Burritos vegani al forno

Burritos vegani al forno

Ok. Chi non adora i burritos?

Muoio dalla voglia di condividere con voi questa ricetta perchè oltre ad essere buonissima e facile da preparare, è anche un po’ uno “svuota frigo”, visto che con il ripieno ci si può davvero sbizzarrire!

Molti pensano che la dieta vegana sia noiosa, fatta solo di fiocchi d’avena e insalate. Oppure costosa e troppo rigida da mantenere nel tempo… ma non è assolutamente così! Certo se si pensa ai “sostituti” di formaggi o altro concordo sul fatto che siano parecchio costosi, ma sono alimenti che non consiglio, visto che sono molto processati e poco salutari.

Ci si può divertire invece provando nuovi ingredienti, dare libero sfogo alla fantasia creando nuovi abbinamenti e veganizzando i nostri piatti preferiti! E per dimostrare quanto semplice/gustosa/economica può essere la cucina vegana, bè è proprio qui che entrano in gioco questi burritos!

Semplici da preparare, economici, gustosi e sazianti! Cosa si può chiedere di più?!

Questa ricetta è molto versatile e se siete di fretta potete scegliere di utilizzare fagioli in scatola, ma consiglio di bollirli a casa. Inoltre come wraps potete scegliere se utilizzare piadine classiche oppure le tortillas di mais che sono senza glutine.

Burritos vegani al forno

Preparazione 20 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 45 minuti
Porzioni 3 burritos

Ingredienti

  • 3 piadine o tortillas di mais

Per il ripieno

  • 250 g fagioli
  • 1 cipolla grande
  • 125 g mais in scatola
  • 2 peperoni rossi
  • 1 avocado
  • 2 spicchi d'aglio
  • 300 ml passata di pomodoro
  • qb sale
  • qb pepe
  • qb peperoncino
  • qb paprika dolce

Per la salsa guacamole

  • 1 avocado
  • 1/2 limone
  • qb sale
  • qb pepe
  • qb prezzemolo

Per la salsa di pomodoro

  • 3 pomodori freschi
  • qb sale
  • qb pepe

Procedimento

Per il ripieno

  1. Taglia finemente l'aglio e la cipolla e falli stufare con un po' d'acqua (o olio) in una pentola. Dopo aver lavato e tagliato a fettine i peperoni, aggiungili nella pentola;

  2. Uniscici le spezie e la passata di pomodoro e fai cucinare, mescolando di tanto in tanto, per qualche minuto. Lava sotto all'acqua corrente il mais in scatola e aggiungilo, insieme ai fagioli, al sugo che sta cuocendo in pentola. Assaggia per aggiustare le spezie e il sale e fai cucinare per una decina di minuti. 

Per la salsa al pomodoro

  1. Frulla i pomodori freschi, assieme ad un pizzico di sale e un pizzico di pepe.

Assemblaggio

  1. Preriscalda il forno a 180°. Dopo aver tagliato un avocado a cubetti, stendi le piadine su un piatto e farciscile con il ripieno e l'avocado appena tagliato. Arrotolale e disponile su una teglia rettangolare;

  2. Dopo averle ricoperte con la salsa al pomodoro preparata in precedenza, inforna per 20-25 minuti.

Guacamole

  1. Mentre i burritos sono in forno, spremi il succo di mezzo limone e taglia un avocado a cubetti. Schiaccialo con l'aiuto di una forchetta e aggiungici un pizzico di sale e pepe. Questa è la salsa con cui ricoprirai i burritos una volta tirati fuori dal forno. Una spolverata di prezzemolo et voilà, il piatto è servito 😛

Note

Consiglio di raddoppiare le porzioni per usare gli avanzi per il pranzo del giorno successivo. Scaldati in padella diventano leggermente croccanti e sembrano ancora più buoni! 😀

Torta di mele light | vegan

Torta di mele light | vegan

Un classico intramontabile. Mele che con un pizzico di cannella, pochi altri ingredienti e una manciata di minuti di preparazione, si trasformano in una torta che profumerà l’intera casa. Questa ricetta è davvero facile, la parte più tediosa è sbucciare e tagliare le mele. Piccolo […]

“Bacon” vegano con 2 ingredienti

“Bacon” vegano con 2 ingredienti

Per tutti gli scettici… altolà! Croccante, dolce e salato, e con un profumo delizioso… obbligatorio provarlo prima di giudicare! 😀 E’ sorprendete come il cocco possa creare un gusto simile a quello del vero bacon e una croccantezza talmente piacevole da creare dipendenza. 2 soli ingredienti, […]

Panna cotta vegana ai mirtilli

Panna cotta vegana ai mirtilli

Prima di diventare vegana, la panna cotta era uno dei miei dessert preferiti (subito dopo la creme brulèe e il tiramisù credo), però la panna e la gelatina che si usano solitamente per farla non sono esattamente vegan vero? Per fortuna, ricreare questo dessert in versione vegetale è semplicissimo e il risultato è buono quanto la versione originale, se non addirittura migliore 😛

L’ingrediente segreto è l’agar agar.

Ma che cos’è questa cosa dal nome strano che non so per quale motivo suscita in me l’immagine di un uomo preistorico, in “mutande” di palma e clava in mano, che corre per la giungla urlando “agar agar”?! Ok, svarioni a parte, l’agar agar, stando a quanto dice wikipedia, “è un polisaccaride usato come gelificante naturale e ricavato da alghe rosse.” Non è calorico e viene assorbito solo in minima parte dal nostro organismo. Inoltre, è termo reversibile, cioè il composto gelificato può essere sciolto più volte e poi rassodato nuovamente. Si può utilizzare in cucina per creare budini, creme, panne cotte ed in generale dessert a cui vogliamo dare una consistenza gelatinosa.

Dove si compra e quanto costa?

Ormai si può trovare in quasi tutti i supermercati di grande distribuzione, e se non in tutti, sicuramente nei negozio biologici. Con meno di 5 euro si possono comprare all’incirca 60/70 g, e viste le piccole dosi utilizzate nelle ricette (in questa ad esempio bastano 2 g), questa quantità può durare veramente a lungo. A casa sto ancora usando un vasetto che ho comprato più di un anno fa.

Ma ora veniamo alla pratica… come usarlo per preparare una panna cotta vegan accompagnata da una deliziosa salsa di mirtilli fatta in casa? Questa ricetta oltre ad essere vegan, è anche senza zucchero e senza glutine. Un’idea per un dessert light ma comunque appetitoso.

Panna cotta vegana ai mirtilli

Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 3 porzioni

Ingredienti

Per la panna cotta

  • 200 ml panna di riso
  • 50 ml latte di riso
  • 40 g sciroppo d’acero
  • 2 g agar agar in polvere

Per il coulis di mirtilli

  • 100 g mirtilli surgelati
  • 50 ml sciroppo d'acero
  • 1 cucchiaio di semi di lino tritati (farina di semi di lino)

Procedimento

Per la panna cotta

  1. Versa in un pentolino la panna, lo sciroppo d'acero e 1-2 cucchiai di latte di riso. Mescola e metti sul fuoco a fiamma bassa, girando ogni tanto;

  2. Nel frattempo, fai sciogliere l’agar agar in una ciotolina con il latte rimasto, mescolando bene con una frusta. Quando la panna inizia a bollire, versa lentamente nel pentolino il latte con l’agar agar, mescolando con una frusta;

  3. Fai cuocere il composto, sempre continuando a mescolare, per 2 minuti o poco più. Togli dal fuoco e filtra con un colino in un bicchiere o ciotola con beccuccio;

  4. Dopo aver lasciato intiepidire per qualche minuto, riempi 3 stampini monoporzione, fai raffreddare a temperatura ambiente e poi riponi in frigo per almeno 2 ore prima di servire. 

Per il coulis di mirtilli

  1. In un pentolino, unisci i 3 ingredienti e cuoci a fuoco basso per qualche minuto, mescolando nel frattempo. Assaggia per regolare la dolcezza ed eventualmente aggiungere dello sciroppo d'acero. Quando il composto sarà diventato della consistenza desiderata, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare prima di usarlo per guarnire la panna cotta. 

Note

Guarnire con mirtilli freschi a piacere.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Ferrero rocher con 4 ingredienti – raw vegan

Ferrero rocher con 4 ingredienti – raw vegan

Non so perchè ma il mio cervello collega i Ferrero Rocher al Natale. Forse perchè la nonna, nel periodo natalizio, ogni volta che la andavo a trovare, mi riempiva le tasche di questi deliziosi cioccolatini… o forse perchè, con la scusa delle feste, ne mangiavo […]